zia_chu: (droga)
[personal profile] zia_chu
Lo stanno rifacendo tutti e quindi lo rifaccio anch'io *_______________________* voglio parlare delle mie ficcyne adoratissime (?!)

Scegli una fic tra quelle che ho scritto finora e comunicamelo in un commento.
Io farò un post chilometrico sull'oggetto della tua scelta: cosa stavo pensando mentre l'ho scritta, perchè l'ho scritta in primo luogo, cosa ballonzola nelle testoline dei personaggi, perchè ho scelto quella parola e non un'altra... ecc. ecc.


Qui le trovate tutte senza possibilità di sbagliare XDD altrimenti c'è NA



The Top15 of Sirius Black (o qui).
Come richiesto da [livejournal.com profile] ai_sellie
Vediamo... Questa fic nasce nella mia testa nel lontano autunno del 2007: avevo appena traslocato in una nuovo casa (ah, la bella vita dello studente fuori sede, tsk) e i miei genitori non avevano ritenuto necessario che io avessi un televisore. Ora, senza tv e senza internet una povera cristiana ha due opzioni: darsi alla lettura o suicidarsi. Esiste però anche una terza opzione, dai più poco considerata perché ritenuta antiquata: la radio.
Non avevo la tv, quindi mi sono fatta comprare una radio (che tuttora mi guarda dalla scrivania con gli stessi occhioni languidi da insettone blu e grigio ♥). Il mese di ottobre è stato il mese in cui, ogni sera dopo cena, accendevo la radio, aprivo un quaderno e mi appuntavo tutte le storie che mi venivano in mente (no, farlo sul pc non sarebbe stato lo stesso... c'era qualcosa di più magico nel prendere la penna e scrivere pagine e pagine di appunti, scene e via dicendo... Un po' quella magia l'ho persa, mi sa).
La radio mi faceva compagnia in quel modo e così, visto che l'idea di me stessa china a lavorare su qualcosa con la compagnia della musica mi piaceva da morire, ho deciso che Sirius avrebbe interpretato il mio ruolo. Nella prima stesura, Sirius sarebbe stato un giornalista di un quotidiano locale che si riduce sempre all'ultimo momento per scrivere il suo articolo; nella seconda, doveva essere un poliziotto con i turni bastardi. Ma non funzionava come volevo, c'erano troppo distrazioni e la sua attenzione, invece, doveva essere tutta focalizzata sulla radio. Il guardiano notturno non ha grandi distrazioni, però. Così, ecco fatto: Sirius sarebbe stato il guardiano notturno di un parcheggio. Ma a questo ci sono giunta solo quando l'urgenza di scrivere questa storia è diventata impellente e, credimi, ce n'è voluto di tempo. Insomma, l'ho scritta nel 2010, tre anni dopo la folgorazione.
Perché ho pensato subito a Remus nel ruolo del DJ? Non lo so. Nella mia testa, però, Remus ha una voce molto sexy, di quelle che sono semplicemente giuste in una radio; e poi mi è capitato diverse volte di innamorarmi di una voce (doppiatori, più che altro, ma la mia cotta più forte è stata per la voce che "interpretava" Jack Folla nel programma di Radio2 di Diego Cugia. Mi piaceva sia la sua voce, sia quello che diceva ♥). Così Remus è stato subito la Voce Misteriosa nascosta nella radio.
Non so perché proprio l'anno scorso m'è venuta voglia di scriverla, metterla nero su bianco. Forse semplicemente perché avevo avuto l'idea giusta, avevo risolto tutti i problemi che per tre anni avevo accantonato: avevo trovato il lavoro giusto per Sirius, avevo trovato i pezzi giusti, avevo trovato la giusta location per la radio di Remus e, non ultimo, avevo deciso che non sarebbe stata una AU fatta e finita, ma solo una AU a metà.
Funzionava tutto, adesso che avevo spiegato tutto al mio cervello, e scrivere è stato di una semplicità assurda. L'unica parte problematica è stata quella delle spiegazioni - nella prima stesura, infatti, avevo tentato di mostrarla per intero, ma Sirius la stava prendendo fin troppo bene e non volevo che fosse così semplice... non sarebbe stato verosimile, ecco XDD - ma alla fine ho risolto anche quella. Quando ho finito mi sono sentita soddisfatta come non mai ed ho amato quella storia come ne ho amate poche, anche perché ad aiutarmi c'erano state due amiche, almeno nel 2007, e poi le ho sentite un po' presenti anche tre anni dopo, quando finalmente la mettevo nero su bianco.
La scelta dei pezzi è stata abbastanza facile: ho preso dei CD che uscirono con Repubblica alla fine del '99, per salutare il vecchio secolo con i suoi più grandi successi, ed ho scelto semplicemente le canzoni che mi piacevano di più. Mi sono accorta solo dopo che la maggior parte erano pre-anni '80 (ovvero gli anni in cui è ambientata la fic), ma Remus è un nostalgico e ci sta bene che ascolti un po' del vecchio rock, se non addirittura il caro antiquato Rock'n'Roll... Ce lo vedo troppo a ballare Jailhouse Rock e vergognarsi a morte un momento dopo, quando si accorge che Sirius è lì che lo guarda ridendo come un pazzo XDD
Comunque... Quei pezzi mi piacciono tutti, chi più chi meno (amo da morire la prima canzone, "Born to be wild", e magari amo un po' meno "Hot stuff", per esempio), ma li ho messi lì perché... bah, mi piaceva condividerli, ecco.
Spero di aver risposto alla tua curiosità, se hai domande io non vedo l'ora di risponderti *____*



Backwards (o qui)
Come richiesto da [livejournal.com profile] miki_tr
Bene. Uhm. Fondamentalmente questa storia s'è costruita da sola dopo aver visto il pair che mi era capitato per il contest XD
La particolarità di questo pair è che mi piace in teoria e letto; nel senso che se ci penso mi piace e se lo scrivono gli altri lo leggo molto volentieri (tipo... quanto ho amato "Un taglio netto"? ♥), ma se devo essere io a scrivere mi trovo a guardarmi intorno con gli occhi strabuzzati a chiedermi "chi io? Davvero? Proprio io?"
Insomma, per farla breve, ho visto il pair e mi sono rimboccata le maniche, stilando nella mia testa un po' di punti fermi.
1) Ok, non posso prescindere dal Wolfstar, quindi il tutto sarà ambientato dopo la morte di Sirius. Punto e pace.
2) Bene, c'è qualche spunto nel canon? Bill è morso da Greyback nel VI libro, quindi immagino che, volente o nolente, Remus ci abbia parlato. E poi nel VII si precipita a Villa Conchiglia per dare la lieta novella, no? Spunti intriganti.
3) Lavoriamo sui vuoti, colmiamo i buchi e vediamo che ne esce fuori.
E ne è uscito fuori Backwards.
Non è stato per niente facile, tu lo sai perché un po' ho sclerato con te a riguardo, perché l'idea di scrivere la storia al contrario, per quanto bella e tutto il resto è complicata. Se mai dovessi rifarlo adotterò il tuo metodo: scrivere tutto cronologicamente e poi invertire l'ordine XDD
Avevo il terrore di aver lasciato dei buchi, di essermi dimenticata qualche particolare, di non aver spiegato un accidenti di niente. Invece, rileggendola a distanza di mesi, mi sono accorta che sono riuscita - non so come - ad incastrare tutti i pezzi e che non è solo il tempo della narrazione che scorre al contrario, ma c'è qualcos'altro che va al contrario, ovvero il rapporto tra Remus e Bill. Di solito, quando si raccontano "storie d'amore" (questa non lo è, comunque) si parte dal "siamo amici, siamo innamorati, andiamo al letto insieme". In Backward è tutto il contrario: "andiamo a letto insieme, Bill è innamorato, siamo amici". Questa cosa mi piace da morire, perché l'amicizia che lega i due personaggi è proprio quello che volevo venisse fuori - anche se lì per lì non lo sapevo XD
Ho adorato scrivere i loro dialoghi. In genere mi diverte molto far parlare Remus, perché nella mia testa è bravo a dire mezze verità, a mentire senza darti l'idea di star mentendo o, viceversa, di dire la verità dandoti l'idea che sia una bugia; è sottile e sono pochi i personaggi che lo capiscono (Albus lo capisce, Severus può capirlo... James forse lo capiva e anche Lily... gli altri un po' meno, Sirius compreso, per questo si lasciava infinocchiare XDD). Mi sembrava logico che Bill fosse attratto anche da questo aspetto di Remus, oltre che dal suo aspetto fisico - o forse, più che da quello, dal fascino dell'uomo-lupo XDD i ragazzi Weasley più adulti mi sembrano tutti attratti dalle creature misteriore e potenzialmente letali, ecco XDD
E' stato un po' più difficile invece manovrare Bill. Mi vergogno un po' nel dire che gli ho ricalcato sopra un po' della personalità di Sirius, perché quando si tratta di Remus, è inutile, per me ci vuole sempre un carattere come quello di Padfoot per bilanciare la relazione, altrimenti è... sbagliata, ha tutti gli equilibri storti e non si regge. D'altro canto, le differenze si giocano tutte nel fatto che Bill sa molto poco di Remus e che quindi, al contrario di Sirius che sa dove fermarsi e dove poter spingere, lui semplicemente dice sempre quello che pensa. Bill per me è un ragazzo cristallino, che ama la sincerità e quindi la dice sempre e comunque, anche davanti ad un Remus non disposto ad ascoltarla.
Riempire i buchi di tre libri non è facile, però... Però in questo caso lo è stato in maniera incredibile: sapevo che Bill doveva avere un ruolo centrale e importante nel convincere Remus a sposare Tonks e sapevo che Remus aveva un ruolo altrettanto rilevante nel momento in cui Bill doveva affrontare la sua semi-licantropia. E' venuto tutto molto naturale, persino le spiegazioni che Remus dà a Bill dopo il morso mi sono balenate in testa e poi si sono scritte. Fermo restando che lì per lì pensavo fossero una marea di cazzate, adesso tutto sommato mi piacciono XD
La parte più difficile da scrivere è stata la fine, o meglio l'inizio della loro relazione. Perché Remus dovrebbe volere un amante dopo Sirius? Non lo vuole, infatti, vuole solo qualcuno con cui rotolarsi nel letto XD Bill è consenziente e allora Bill va bene (e che non dica che gli è andata male: Mutanda Comoda è un gran pezzo di Mutanda, oh!).
Quella però rimane tutt'ora la parte che considero peggio riuscita. Ma nel complesso, beh... mi piace XD
Domande? Curiosità? Dubbi? Sono qui *___*



The power of orange knickers (o qui)
Di nuovo una richiesta di [livejournal.com profile] miki_tr
Ah, qui le cose si complicano XD iniziò tutto dopo aver scritto "Manos al aire": la mia testolina semplicemente non poteva concepire che una storia e un pair senza capo né coda riscuotesse più successo di una Wolfstar che ha un capo, una coda scodinzolante e pure tutto il resto in mezzo. Come al solito me la sono presa sul personale ed ho promesso a me stessa che alla prima occasione avrei lavato via l'onta a modo mio: inventandomi tutta la storia che c'era dietro e dando senso sia al pair che a Percy.
Ovviamente non potevo lasciare che Percy rimanesse il voltagabbana della famiglia e quindi... quindi mi sono inventata tutto il resto per rendermelo più simpatico. Mistico potere del SuperFangirling, alla fine mi sono ritrovata a volergli bene tanto quanto voglio bene a Ted e James Jr. Non farò la modesta, per niente, perché con quel Percy ho vinto un tuo contest ed ho conquistato un sacco di gente, quindi: ho dato a Percy una personalità sconvolgentemente Weasley; gli ho dato spessore, laddove sembrava completamente mancarne; gli ho dato una giustificazione per il suo essere uno spocchioso BigHead Boy; l'ho fatto diventare un tenero scassapalle troppo innamorato della sua famiglia per lasciare spazio a tutto il resto. L'ho adorato per questo e so che l'hanno adorato tanti altri per lo stesso motivo.
All'inizio la storia doveva essere molto diversa, sia per struttura sia per trama. Prima che m'iscrivessi al Red Slash Contest doveva essere una long veramente long XD il tutto iniziava con il piccolo Percy che si scopriva diverso dai suoi fratelli e che amava nascondersi dietro un paio d'occhiali (che inizialmente non erano da vista, ma solo una maschera con cui schermarsi... anche se ciò non toglie che anche un paio d'occhiali da vista possa e spesso è una maschera *finge di non avere gli occhiali*); doveva proseguire con il suo incontro con Oliver e da lì avrei sviluppato il tutto, mettendo però molto più in risalto il fatto che Percy non solo fosse la pecora nera della famiglia, ma che ci si sentisse e ci soffrisse.
In parte, poi, è quello che ho fatto con The power, ma per ovvi motivi di tempo e lunghezza mi sono concentrata più sul rapporto tra i due, lasciando che le loro rispettive personalità ed i loro problemi fossero collaterali e forse anche un po' subordinati.
Però il lavoro che ho fatto non mi dispiace per niente, anzi: quando l'ho finita, dopo qualche giorno, ero sicura di aver fatto un buon lavoro, per questo ero terribilmente ansiosa di sapere cosa ne pensavi - anche al di là del contest XD non è un segreto che tengo molto alla tua opinione.
Poi mi è piaciuto tantissimo giocare con gli elementi canon a mia disposizione, scrivere praticamente una storia parallela a quella dei libri, fatta di piccoli problemi, un microcosmo in cui si riflettono molte delle problematiche del macrocosmo nel quale combattono Harry&Co. Il canon mi ha anche aiutata molto, tipo nella presenza di Charlie ad Hogwarts negli stessi anni in cui ci sono anche Oliver e Percy (chi meglio di lui poteva fare da mediatore, soprattutto considerato che giocava a Quidditch?), oppure nella presenza di Oliver durante la battaglia finale e nel fatto che aiuti Neville a portare dentro il corpo di Colin (dopo tutto quello che avevo scritto, poi, era semplicemente naturale che andasse ad abbracciare Percy, no?). Questo conferma che il canon può essere un ottimo alleato, quando sai dove andare a pescare.
Ecco, l'unica cosa che cambierei di questa fic è la lemon finale, quella che ho scritto a forza perché la prima non mi sembrava abbastanza rossa XD ma tutto sommato, per come finisce la storia, ci sta anche quella, quindi in fin dei conti non so se la cambierei davvero...
Altro da chiedere? Sono qui v_v



In fascination (o qui)
Ancora [livejournal.com profile] miki_tr
E qui che hai da chiedere? XDD hai praticamente assistito alla procreazione di questa raccoltina! Anzi, se continuiamo a parlare di procreazione allora qui noi siamo la madre ed il padre della storia: dove tu sei il papà che mette la pulce nell'orecchio ed io sono la povera mamma che deve scrivere la storia e fare tutta la faticaccia XDDD
Ok, va bene, lo ammetto: mi piaceva da morire l'idea della threesome fra quei tre. Ma è tutta colpa di Regulus o forse di Remus... Ok? Ok XDD
Non ho molto da dire su questa storia, perché quando scrivo "roba rossa" tendo a spegnere il cervello e lasciare che le dita scrivano quello che vogliono; è tutto istinto, non ci ragiono, perché sennò mi viene da chiedermi che diamine sto facendo e tutto è perduto.
Inoltre all'inizio doveva essere un'unica drabble. Quella che nella raccolta è l'ultima in realtà è stata scritta per prima e, se non ricordo male (è comunque passato un anno ed io dimentico le cose che ho fatto cinque minuti fa XDD), poi ho scritto la prima e infine la seconda. Ma tutto è partito da Sirius che guardava e poi... beh, poi ho deciso che anche Regulus e Remus avrebbero fatto i guardoni, con un'ovvia differenza: Remus avrebbe "diretto i lavori", perché mi sembra appropriato che lo faccesse XD Sirius non toccherebbe mai Regulus e Regulus non vorrei mai farsi toccare da Sirius; però se qualcuno li guarda e sembra non volere altro che quello, allora si può fare, perché no? Non è più una cosa fra loro due fratelli, è qualcosa che coinvolge una terza persona che in qualche modo può giustificare le loro azioni. Non so se mi sono spiegata, ecco, probabilmente c'è anche un modo migliore per dirlo, ma io questo ho trovato XD
Insomma, in sostanza: non ero io quando ho scritto quella roba, perché nemmeno me lo ricordo XDDD



Die Böseschönheit (o qui)
La madrina [livejournal.com profile] miki_tr
Eh sì, perché in questo caso sei stata la madrina XD io volevo scrivere solo della bellezza androgina di un ragazzo, una sorta di Ganimede capace di incantare anche il può stoico degli uomini. Prima che tu mi proponessi quella coppia, io ero già pronta a dare la maschera di Ganimede a Draco ed ero solo indecisa se dare l'altro ruolo a Remus o a Severus. Ma, in effetti, Ganimede riesce ad attirare l'attenzione di Zeus, che non è certo uno che resiste alle tentazioni... quindi Horace era perfetto per il ruolo e Tom, oh, beh... la sua bellezza assume tutto un altro significato e può diventare davvero la bellezza del male.
Lo sai, in quel periodo stavo studiando per l'esame di critica d'arte che in realtà sembrava quasi era praticamente storia dell'estetica, e quando mi sono trovata davanti alla descrizione de I funerali di Atala di Girodet e poi vagando su internet ed imbattendomi in un altro dipinto dello stesso artista sono stata colta dalla smania di scrivere esattamente quello: il corpo bianco come il marmo, che sembra morto, ed è freddo e sembra impalpabile e ti smuove dentro una certo turbamento. Volevo descrivere quella bellezza e quello sconvolgimento, perché ne sentivo tutto il potenziale e, soprattutto, ne ero vittima io per prima. Non si tratta di capolavori, anzi, in questi dipinti ci vedo più difetti che pregi, come quasi in tutte le opere del Neoclassicismo... Però c'è qualcosa; qualcosa di perturbante, qualcosa di affascinante. Mi ricorda tanto la descrizione classica del vampiro: una creatura che ti turba e ti affascina insieme, dalla quale sei attratto e per il quale al contempo provi repulsione.
Tom è così: è intelligente, pieno di fascino, bello... ma c'è qualcosa nel suo sguardo, nel suo sorriso che cerca di metterti in guardia. E Horace - e qui si spiega perché gli voglio bene XD - sono un po' io di fronte a quei dipinti: mi piacciono eppure no. Solo che per Horace il discorso è diverso: gli piace da morire Tom, lo vuole toccare, lo vuole nella sua collezione e al contempo non lo vuole, perché sa che è pericoloso (in più di un senso) e sa che Tom lo prende solo in giro.
Attrazione / Paura: Tom sarebbe un vampiro perfetto, il classico Conte Dracula. (E qui ammette che sono arrivata a questo parallelo solo perché sto leggendo Le notti di Salem di King XD ma comunque è vero XD)
Die Böseschönheit è solo la necessità soddisfatta di scrivere di quel binomio che mi affascina da sempre (non so se lo ricordi, ma Prudence Mondevot non era molto diversa da questo Horace nel suo sapere di dover scappare da Remus, eppure dall'esserne inspiegabilmente attratta). Forse è per questo che amo tanto licantropi e vampiri: hanno tutto il potenziale per farmi raccontare quel binomio... I licantropi in special modo ♥
Altro da chiedere? *___*
From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

zia_chu: (Default)
zia_chu

September 2012

S M T W T F S
      1
2345678
910 1112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Jul. 24th, 2017 02:33 am
Powered by Dreamwidth Studios